Ecco la lista dei cibi pericolosi. Coldiretti: ‘Fate attenzione’

Qualsiasi cosa arriva in tavola non è sicura. Questo lo conferma anche Coldiretti con le sue indagini sul cibo. Secondo gli ultimi dati sono stati riscontrati numerosi residui chimici su alcuni alimenti. Al primo post si classifica i broccoli provenienti dalla Cina, come prodotto alimentare meno sicuro, ma a preoccupare è anche il prezzemolo del Vietnam con il 78% di irregolarità e il basilico dall’India che è fuori norma in ben 6 casi su 10.

LEGGI ANCHE: Ecco come ti truffano sulla verdura…Video

E’ quanto emerge dalla “Black list dei cibi piu’ contaminati” presentata dalla Coldiretti, sulla base delle analisi condotte dall’Agenzia europea per la sicurezza alimentare (Efsa) nel Rapporto 2015 sui Residui dei Fitosanitari in Europa, al Palabarbuto di Napoli in occasione della mobilitazione di migliaia di agricoltori italiani con i trattori a difesa della dieta mediterranea.

LEGGI ANCHE: L’albero che produce 40 diversi tipi di frutta

La conquista della vetta della classifica da parte della Cina non è un caso poiché il gigante asiatico anche nel 2015 ha conquistato il primato nel numero di notifiche per prodotti alimentari irregolari perché contaminati dalla presenza di micotossine, additivi e coloranti al di fuori dalle norme di legge, da parte dell’Unione Europea, secondo una elaborazione della Coldiretti sulla base della Relazione sul sistema di allerta per gli alimenti.

LEGGI ANCHE: Eliminare pesticidi da frutta e verdura in modo naturale

“Su un totale di 2967 allarmi per irregolarità segnalate in Europa, ben 386 (15 per cento) – precisa la Coldiretti – hanno riguardato il gigante asiatico che in Italia nello stesso anno ha praticamente quintuplicato (+379%) le esportazioni di concentrato di pomodoro che hanno raggiunto circa 67 milioni di chili nel 2015, pari a circa il 10 per cento della produzione nazionale in pomodoro fresco equivalente”.

Author: SDS

Share This Post On