Influenza in arrivo in tutta Italia: ‘E’ la peggiore degli ultimi decenni’

Anche per questo anno l’influenza sta in arrivando e pare che sarà la peggiore degli ultimi decenni. Infatti in Australia lʼepidemia ha già ucciso 52 persone e ora sta facendo rotta verso lʼEuropa.

Il presidente dello “Sportello dei Diritti”, Giovanni D’Agata, ha precisato che per difendersi dall’influenza in arrivo sarà fondamentale la prevenzione attraverso la vaccinazione. Quindi nemmeno in Italia c’è da stare sereni perchè il virus starebbe ora facendo rotta verso l’Europa, dopo aver già toccato il sud-est asiatico e la penisola araba.

Secondo gli esperti, nell’emisfero boreale bisognerà fare i conti con un’ondata di influenze pari a quella australiana. E sull’epidemia in arrivo affermano: “Se prenderanno il sopravvento i virus che si sono scatenati in Australia, dovremo fare i conti con casi gravi e numerosi”. I sintomi dell’influenza inoltre sono assai complessi e variegati, talvolta di elevata intensità e molto spesso comuni tanto all’influenza stagionale quanto alle forme parainfluenzali ed al comune raffreddore.

Tuttavia secondo alcuni ricercatori ci sarebbero dei metodi per prevenire l’influenza. Primo di tutti il sorriso. Già! questo è stato il messaggio lanciato al termine di una ricerca condotta dall’università di Nottingham e pubblicata su Brain, Behaviour and Immunity. Secondo i ricercatori essere di buon umore proprio il giorno in cui si fa il vaccino influenzale ha un effetto benefico sul sistema immunitario, che produce più anticorpi. Si tratta di un virus che penetra nell’organismo attraverso naso e bocca e colpisce le vie respiratorie, e spesso anche l’Apparato gastrointestinale, infettandone le cellule e provocando fenomeni infiammatori responsabili della tipica sintomatologia influenzale.

LEGGI ANCHE: Al via allo studio per il vaccino universale contro l’influenza

Roberto Burioni, professore di Microbiologia e Virologia all’università Vita-Salute San Raffaele di Milano, ha detto che: “I risultati non mi sorprendono. Sappiamo da tanto che una mente serena ed equilibrata migliora la risposta immunitaria. E altri studi precedenti hanno ribadito l’importanza della felicità sulla nostra condizione fisica”.  Studi scientifici sulla Medicina a bassi dosaggi invece dimostrano anche che alcune sostanze utilizzate in Omeopatia sono in grado di stimolare le difese immunitarie in modo naturale, completo e armonico, assecondando la fisiologica funzione del Sistema Immunitario.

Insomma la preparazione anti influenza inizia prima dei vaccini. Secondo gli esperti, oltre al sorriso sarebbe di grande importanza anche la pulizia e il frequente lavaggio delle mani. Ancora evitare sempre di toccarsi naso e bocca, infatti il modo più rapido per contrarre il virus dell’influenza o altri germi è trasferirli dalle mani agli occhi, al naso o alla bocca. Mediamente, ricordiamo che ogni anno, vengono colpiti da sindromi influenzali o simil-influenzali da 5 a 8 milioni di soggetti.

In età pediatrica il 25% dei bambini di età inferiore a un 1 anno e il 18% dei bambini di età tra 1 e 4 anni soffrono di infezioni influenzali. Insieme ai più piccoli, gli anziani sono la categoria più a rischio.

Author: SDS

Share This Post On