Lago d’Iseo sotto assedio per il ponte di Christo

Il lago d’Iseo non è mai stato così affollato e dopo la creazione artistica di Christo è quasi impossibile arrivare. Tutto per poter passeggiare sul «The Floating Piers», il miracolo di Christo Vladimiro Java
cheff.

LEGGI ANCHE: L’artista italiano che fa impazzire il web. (Video)

L’artista newyorkese, nato in Bulgaria nel 1935, ha deciso di collegare Montisola e l’Isola di San PLago d'Iseo sotto assedio per il ponte di Christoaolo alla terraferma con una passerella pedonale ricoperta di tessuto giallo dalia.

LEGGI ANCHE: Portogallo. Il lago con il buco, guardate!

L’opera, lunga 3km nel suo tratto più lungo e 4.5 complessivamente, ha aperto i cancelli alle 7.40 di sabato 18 giugno. Il ponte può contenere 11mila persone contemporaneamente e dopo l’apertura dei cancelli migliaia di visitatori hanno iniziato a camminare verso Montisola a flussi contingentati per motivi di sicurezza.

LEGGI ANCHE: Molla il lavoro per suonare sul lago. Ecco perché

Tuttavia è già quasi impossibile riuscire ad ammirare l’opera a causa di migliaia di turisti giunti da ogni parte d’Italia e non solo.

Author: SDS

Share This Post On