Le donne sono leader migliori degli uomini. Ecco perché

Nel mondo del lavoro ormai le donne sono diventate davvero brave e anche se gli uomini faticano ad ammetterlo ormai sono anche leader migliori degli uomini stessi e a confermarlo ora sono proprio gli studiosi che hanno fatto indagini accurate.

Infatti una ricerca scientifica condotta dal professor Øyvind L. Martinsen (a capo del team di Leadership and Organisational Behaviour presso la BI Norwegian Business School) su un campione di 3mila manager scandinavi a individuato un dato molto interessante. I risultati infatti sono stati netti: con una donna leader al comando le aziende e i gruppi di lavoro funzionano di più, in qualsiasi settore lavorativo preso in esame.

LEGGI ANCHE: Donne che lavorano in Italia. Ancora lontane dalla parità

Le manager hanno quindi ottenuto punteggi maggiori rispetto agli uomini in 4 prove su 5: iniziativa e comunicazione chiara; apertura e abilità nell’innovare; socialità e supporto agli altri; managerialità metodica e puntata a raggiungere l’obiettivo. Gli uomini eccellono solamente nella gestione dell’emotività e dello stress.

Le donne sono leader migliori degli uomini. Ecco perché

Martinsen ha affermato che: “L’obiettivo di ogni manager è quello di attrarre clienti e aumentare la produttività e profitti. I nostri risultati dimostrano che le donne riescono meglio degli uomini”. Inoltre, il professore dice anche che: “Questo studio pone una legittima domanda riguardo alla costruzione delle gerarchie di management e alla distribuzione corrente delle donne nelle posizioni apicali”.

Inoltre una ricerca del Pearson Institute for international economics di Washington aveva già dimostrato che con donne al comando le aziende producono più utili, ma se c’è una cosa su cui questa ricerca punta è quello di smuovere lo status quo delle cose, come ha affermato lo stesso professor Martinsen: “L’obiettivo di ogni manager è quello di attrarre clienti e aumentare la produttività e profitti. I nostri risultati dimostrano che le donne riescono meglio degli uomini”.

Author: SDS

Share This Post On