Manovra, multa raddoppiata per chi telefona mentre guida

Ci sono novità per tutti gli automobilisti, da oggi è raddoppia la multa per le persone che telefonano mentre sono alla guida della propria auto.

Una nuova misura questa, pensata per una maggiore sicurezza per tutti. Infatti, ogni anno sono sempre più frequenti incidenti sulla strada a causa di distrazioni causate dallo smartphone. Le persone guidano e parlano al telefono, diventando così un rischio per loro e per gli altri. Ricordiamo quindi, che la nuova salatissima sanzione potrà arrivare fino a 2588 euro in caso di recidiva con ritiro della patente fino a 6 mesi.

Secondo i dati, nella prima metà dell’anno in corso le sanzioni sono aumentate di ben il 18,1% rispetto all’anno precedente. Le multe per guida con il cellulare hanno già raggiunto l’esponenziale numero di 32.373. Anche la guida con tutti e due gli auricolari nelle orecchie è vietata. Se si legge bene la norma, infatti, questa consente solo l’uso delle cuffiette a condizione che il conducente abbia adeguate capacità uditive ad entrambe le orecchie. E’ dimostrato che utilizzare il cellulare mentre si è alla guida comporta una serie di distrazioni visive, uditive, mentali e fisiche incompatibili con una guida sicura. Ma anche sotto il profilo dell’irradiazione non è molto consigliabile come forma di “relax”.

Tra gli emendamenti presentati da oggi però cʼè anche lʼobbligo di dispositivi di allarme anti-abbandono per i seggiolini. Proprio per evitare di dimenticare i neonati in auto, inoltre, sono stati aggiunti anche gli obblighi di dispositivi di allarme anti abbandono per i seggiolini dei bambini.

Manovra, multa raddoppiata per chi telefona mentre guida

Ricordiamo che anche l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha evidenziato i rischi che quotidianamente si corrono con il cellulare sempre tra le mani e ha ipotizzato la stretta connessione che sembrerebbe sussistere tra onde elettromagnetiche ed insorgenza di tumori, malformazioni e danni cerebrali in un documento di 350 pagine noto con il nome di Internationl Research Agreement.

Uno studio svedese ha dimostrato che trascorrere un’ora al giorno al cellulare per 20 anni può aumentare il rischio del neuroma acustico del 20 % e del glioma del 30 %. Un’altra conseguenza generata dal contatto cprolungato con il cellulare è il riscaldamento dei tessuti biologici. Infatti il corpo è esposto ad un effetto termico riscaldante che è conseguenza delle radiazioni assorbite dal corpo. Anche usare cuffie bluetooth in auto fa male. John Moulder, biologo esperto di radiazioni dell’università del Wisconsin ha rilevato che: “La potenza impiegata nel Bluetooth è semplicemente troppo bassa per danneggiare qualsiasi tessuto biologico con i meccanismi che conosciamo al momento – spiega l’esperto -. Se fosse pericoloso dovrebbe esserlo in modi che nessuno ha mai immaginato”.

Author: SDS

Share This Post On