Mini ascensori e montascale in casa

Per alcune persone, lo sappiamo, le scale di casa possono diventare un ostacolo: anziani e disabili, ogni giorno devono combattere contro barriere architettoniche che a volte cominciano proprio fra le mura di casa.

Come la scala per esempio che, se pure possa essere breve, può limitare, per non dire bloccare, la libertà di movimento e di autonomia di chi ha difficoltà a salire e scendere scalini. Ecco che allora mini ascensori o montascale possono aiutare a risolvere il problema, con garanzia di efficienza, funzionalità, sicurezza e, non ultimo, velocità di installazione e detrazioni fiscali.
Tecnologia ed estetica sono ai massimi livelli per questi dispositivi così importanti tra le soluzioni progettate per abbattere le barriere architettoniche: infatti, i mini ascensori sono pratici ed estremamente silenziosi, sicuri e comodi per la loro funzione e, peraltro, a livello di consumo energetico, si possono equiparare ad un comune elettrodomestico. Rispetto ad un ascensore tradizionale, poi, occupano spazi notevolmente ridotti, in sostanza poco più di un mt quadro, e quindi non c’è necessità di grandi spazi per l’utilizzo.

Valida alternativa all’installazione del mini ascensore è il montascale. Diverse sono le soluzioni sul mercato per chi decide di installarne uno, adattabile alle scale della propria abitazione, con o senza curve. Ciascuna tipologia di montascale ha delle specifiche caratteristiche, soprattutto in funzione della scala su cui si deve installare, che, pertanto, può senza problemi essere stretta o larga, rettilinea e addirittura a chiocciola, e al tempo stesso la poltroncina può essere personalizzata con tessuti e colori a scelta dell’acquirente, al fine di rendere il montascale, parte integrante dell’arredamento della propria abitazione.

È importante sapere poi che, sia per l’installazione di un mini ascensore che per un montascale, la legge autorizza a godere di agevolazioni fiscali: l’acquisto e l’installazione, infatti, si può rivelare davvero conveniente anche dal punto di vista economico, poiché le recenti disposizioni in materia di agevolazioni fiscali per ristrutturazioni abitative e per l’abbattimento di barriere architettoniche, hanno introdotto interessanti clausole fiscali con aumento della detrazione ai fini Irpef dal 36% al 50%.

Assolutamente evidenti sono i benefici di questa concessione fiscale, che permette di rientrare addirittura fino alla metà della spesa: al momento, l’opportunità è valida sino al 31.12.2017, ma non è escluso il suo protrarsi: tema, questo, da tenere comunque sempre monitorato per non perdere preziose opportunità di questo tipo. Vediamo dunque un paio di esempi significativi di questi macchinari d’ausilio, a partire dalla piattaforma elevatrice con vano PARIGI-C, della Ditta Faboc, ideale per le particolari esigenze di persone con ridotte attività motorie, anche su carrozzina, ed eventualmente pur con accompagnatore.

Per installarla, bisogna disporre di un vano di corsa chiuso e delimitato con porte di piano a protezione, eventualmente adeguabile dalla ditta fornitrice: sviluppa un movimento verticale per piani o livelli ben definiti fino ad un dislivello massimo di 2000 mm, e i comandi a bordo e di piano garantiscono semplicità e comfort nell’utilizzo. PARIGI-C ha possibilità di discesa d’emergenza azionabile direttamente dalla piattaforma e in dotazione tutti i dispositivi necessari a garantire la massima sicurezza della persona. Finiture o accessori speciali possono essere realizzati a richiesta.

Per quanto riguarda Il montascale a poltroncina, Faboc ci presenta VICTORIA, la soluzione ideale per riacquistare autonomia in presenza di scale. Consente di superare percorsi lineari e curvilinei anche in presenza di diverse rampe e pendenze, con sedile girevole e spalliera imbottiti e rivestiti in materiale impermeabile, e con cintura di sicurezza per assicurare la massima tranquillità durante l’uso. Di linea semplice, Victoria presenta comandi a pulsante posti sul bracciolo, per garantire comodità nell’impiego. Silenziosa e sicura nel suo impiego, non necessita di opere murarie e di nessun permesso per l’installazione.

Author: SDS

Share This Post On