Mondo della tv in lutto. E’ morto Paolo Limiti, il maestro della memoria

Grande lutto per il mondo della tv per l’improvvisa scomparsa di, Paolo Limiti, il maestro della memoria. Il paroliere e conduttore tv si è spento a 77 anni nella sua casa milanese: era malato di cancro.

L’annuncio della scomparsa è stato dato da Nicola Carraro, produttore cinematografico e marito di Mara Venier, che lo ha poi ricordato su Instagram.

Grande divulgatore di memorie collettive, Limiti è stato un protagonista indiscusso della televisione. Dopo gli esordi come autore di canzoni, nel 1968 iniziò la sua collaborazione con la Rai grazie a Luciano Rispoli.

Nato nel capoluogo lombardo l’8 maggio del 1940, è stato uno dei protagonisti indiscussi dello spettacolo italiano. L’incontro con Mina rappresentò uno dei momenti chiave della sua carriera: per lei scrisse brani come Bugiardo e incosciente, La voce del silenzio, Sacumdì Sacumdà, Ballata d’autunno, Un’ombra ed Eccomi, che misero in mostra il suo talento di autore.

In seguito Limiti ha lavorato con numerose star italiane e internazionali tra cui Ornella Vanoni, Jula De Palma, Dionne Warwick, Donovan, Peppino di Capri, Loretta Goggi, Mia Martina, Al Bano e Romina Power e tanti altri.

Author: SDS

Share This Post On