Nel castello di Starkenberger è possibile fare il bagno nella birra

Si trova in Austria il famoso castello di Starkenberger dove è possibile fare davvero di tutto, come fare un bel bagno rigenerante nella birra frizzante e calda.

Per tutti gli amanti della birra, prossima fermata castello di Starkenberger. In questa splendida location a Tarrentz in Austria. Qui la birra “Starkenberger” viene fabbricata sin dal 1810. La vecchia tinaia del castello, rimasta in uso per oltre 700 anni, ospita oggi le prime piscine di birra del mondo. Si tratta di un ambiente unico nel suo genere, con 3 piscine di 4×4 mt, dove si può fare il bagno e rilassarsi completamente immersi nella birra. Non solo divertimento nelle piscine golose del castello. Infatti il lievito di birra è utile per combattere tutte le malattie della pelle, ed è particolarmente efficace contro la psoriasi. Dal sito del birrificio si legge che “l’acido carbonico naturale favorisce la circolazione sanguigna e rende la pelle più elastica. Il luppolo calma corpo e mente”. Le vasche sono riempite con 12.000 litri di acqua a cui vengono aggiunti da 300 litri di “Biergeläger” (feccia), ovvero il lievito che si deposita sul fondo delle vasche di fermentazione durante la conservazione a freddo della birra e a lungo utilizzato per il trattamento delle malattie della pelle, specialmente la psoriasi.

Nel castello di Starkenberger è possibile fare il bagno nella birra

Gli ospiti possono prenotare una vasca per una serata intera. Il costo per due ore di relax nella birra è di circa 215 euro. Nella sala, inoltre, sono presenti lettini per riposarsi e spillatori di Pilsner. Per coloro che non vogliono farsi un bagno nella birra, il castello offre anche tour guidati per esplorare il tema della birra in modo diverso. Tra le altre cose ci sono la birreria in piena attività, il locale di cottura del XIX secolo con la pentola di cottura del 1900 circa e la ghiacciaia del XVI secolo con una delle prime macchine frigorifere del mondo.

LEGGI ANCHE: Alzheimer e Parkinson si sconfiggono anche con la birra. Lo conferma uno studio

Insomma per tutti gli amanti della bionda è possibile fare un salto in questo posto fantastico. Ricordiamo che la birra fa davvero molto bene anche alla salute, infatti grazie all’alto contenuto di flavonoidi e antiossidanti, la birra è un aiuto prezioso contro i danni alle ossa che seguono la menopausa. Gli esperti sconsigliano il consumo di birra, poiché spesso i pazienti credono che, proprio perché fa bene alla salute, possono berne a dismisura. Ciononostante, è stato dimostrato che bere una o due birre migliora la salute.

La birra ricordiamo contiene due componenti conosciuti come acido nicotinico e lattoflavina, che aiutano a conciliare il sonno. Questo è il motivo per cui, a volte, dopo aver bevuto una birra si inizia ad avere sonno. Stando a un rapporto della Mayo Clinic americana, il consumo moderato di birra aiuta a combattere lo stress e l’ansia. Il consumo massimo consigliato per le donne è di 236 ml al giorno, mentre per gli uomini è di 473 ml.

Bere birra con moderazione aiuta a ridurre il rischio di soffrire di attacchi di cuore di un 40-60%. È stato dimostrato che il lievito di birra aiuta a ridurre il colesterolo “cattivo”, previene l’ostruzione delle arterie.

Author: SDS

Share This Post On