Perché l’influenza in arrivo in Italia è la peggiore degli ultimi decenni

Salute. Come mai l’influenza che sta arrivando in Italia sarebbe “la peggiore degli ultimi decenni”.

Nel 2017 in Australia lʼepidemia ha già ucciso ben 52 persone ed ora sta arrivando verso il continente europeo. Lʼallarme lanciato dagli esperti negli ultimi giorni: “Se prenderanno il sopravvento i virus, dovremo fare i conti con casi più gravi e numerosi del solito”. Con i primi freddi alle porte è in arrivo anche il solito malanno tipico della stagione, l’influenza. Secondo i media dell’Australia, si tratterebbe della peggiore epidemia degli ultimi decenni. Proprio nel “continente rosso”, il ceppo ha ucciso 52 persone tra giovani e bambini negli ultimi mesi. Ora sta facendo rotta verso l’Europa e l’Italia. Gli esperti avvisano che nell’emisfero boreale bisognerà fare i conti con un’ondata molto simile a quella registrata in Australia.
Durante il suo tragitto, il virus ha già raggiunto il sud-est asiatico e la penisola araba. Riguardo all’epidemia in arrivo in Europa, gli esperti hanno affermato: “Se prenderanno il sopravvento i virus che si sono scatenati in Australia, dovremo fare i conti con casi gravi e numerosi”.

LEGGI ANCHE:I dieci alimenti utilizzati contro raffreddore e influenza

Secondo gli esperti per difendersi dall’influenza in arrivo quest’anno, sarà fondamentale la prevenzione attraverso le vaccinazioni. Ricordiamo inoltre i soliti consigli di buonsenso che siamo ormai abituati a sentirci ripetere ogni anno come: lavarsi le mani, coprirsi la bocca con un fazzoletto o con il braccio quando si starnutisce o tossisce, e in particolare restare a casa quando si presentano i sintomi dell’influenza.

Il periodo più a rischio sarà come sempre quello dopo Natale quando un mix tra basse temperature e incontri tra parenti darà un’accelerata alla diffusione dei virus influenzali. Continua…

Share This Post On