Perché tendiamo ad adattarci sempre ai bisogni degli altri?

Spesso capita che pur di rendere felici le persone che amiamo di più tendiamo ad adattarci ai loro bisogni. Il più delle volte però rischiamo di soffocarci solo per fare del bene agli altri; ma come mai facciamo così?

Anche gli esperti spesso si sono chiesti come mai le persone adottino simili comportamenti e sono arrivati alla conclusione che il più delle volte, soprattutto le donne, stanno bene nell’adattarsi ai bisogni degli altri pur rimettendoci in prima persona solo per far del bene a chi amano. C’è come un senso di benessere nell’assecondare nell’adattarsi pur di non far dispiacere l’altro. Per certe persone, infatti, i bisogni degli altri sono anche più importanti dei propri. Sembra assurdo ma è così. Anche chi non lo ammette il più delle volte si annulla solo per una persona a cui vuole bene.

Altri esperti hanno invece spiegato che questo è un gesto che in realtà mostra insicurezza. Pare che le persone che cerchino spesso di adattarsi gli altri, siano in cerca di una continua approvazione. Proprio lo psicologo cognitivo Albert Ellis poneva questo comportamento al primo posto nella classifica delle idee irrazionali presenti negli essere umani.

In particolare, le persone che tendono ad adattarsi agli altri spesso:

1. Non esprimono la propria opinione:

Le persone che tendono a voler accontentare gli altri provano un senso di paura ad esprimere la propria opinione proprio per paura di contraddire l’altro o di fare qualche errore e di non avere più approvazione.

2. Non manifestano il proprio dissenso:

Di solito persone così tendono a fare tutto anche quello che non vogliono, provano quasi un senso di timore nel manifestare la propria volontà, come se fosse sbagliato tutto quello che pensano e che vogliono.

3. Cercano di non dire mai di no anche quando non ne hanno voglia:

La fase della negazione è quasi assente nelle persone che tendono ad adattarsi agli altri. Ci sono situazioni che non amano particolarmente ma pur di non contraddire qualcuno si adeguano e inevitabilmente soffrono.

4. Si giustificano spesso con gli altri:

Le persone forti e risolute non hanno bisogno di giustificarsi con gli altri anzi invece persone così si sentono in dovere di dover dar spiegazioni, anche solo per una volta, quando decidono di fare una cosa che piace solo a loro.

Perché tendiamo ad adattarci sempre ai bisogni degli altri?

Detto questo dobbiamo capire che il timore di non essere accettati va superato e che noi siamo i primi esseri umani a cui dobbiamo rendere conto, la nostra felicità vale più di tutto e ad ogni costo e le persone che tendono sempre a mettersi da parte per gli altri dovrebbero imparare ad amarsi di più e farsi rispettare. La felicità in questo modo si perde via via e nonostante tutti questi sforzi anche le persone che avete sempre accontentato se ne andranno via.

Author: SDS

Share This Post On