Depurare il fegato con l’alimentazione. Vediamo come fare

Per preservare la salute, depurare il fegato e condurre una dieta sana può essere essenziale. Ma come si può fare con semplici mosse e con una alimentazione sana e genuina e con le abitudini appropriate? Vediamo cosa dicono i medici e i maggiori esperti del settore.

Ricordiamo prima di tutto che il fegato è una ghiandola extramurale anficrina posizionata al di sotto del diaframma e localizzata sul lato destro tra questo, il colon trasverso e lo stomaco. E’ molto importante perché gioca un ruolo fondamentale nel metabolismo e svolge una serie di processi tra cui l’immagazzinamento del glicogeno, la sintesi delle proteine del plasma, la rimozione di sostanze tossiche dal sangue. Quindi depurarlo è fondamentale per la salute. A dare problemi e a danneggiare il fegato sono però soprattutto le cattive abitudini, soprattutto quelle alimentari. Anche l’eccessivo consumo di alcol potrebbe causare gravi danni per il corpo e per il fegato stesso. Bere troppi alcolici e fumare troppo sono infatti tra le cause principali di trapianto al fegato. Uno dei sintomi che possono avvertire è anche una possibile infiammazione, che si lega al colore delle feci che subiscono una modifica, come ad esempio le urine che diventano più scure.

Avere l’addome gonfio e dolente dopo aver mangiato è un altro sintomo che si deve prendere in considerazione per un eventuale infiammazione al fegato. Infine il sintomo più importante da non sottovalutare è un colorito tendente al giallo della pelle e dell’iride. Ma curare il fegato a tavola e con le corrette abitudini è possibile. Vediamo quali sono: Per prima cosa uno dei frutti maggiormente indicati per curare il fegato è il frutto esotico Garcinia Cambogia. Si tratta di una produzione di origine asiatica. Di solito la Garcinia Cambogia viene utilizzatoa spesso nei paesi asiatici per diminuire l’appetito e per aiutare nel dimagrimento.

Depurare il fegato con l'alimentazione. Vediamo come fare

Per quanto riguarda tutta l’alimentazione per diminuire l’ingrossamento e l’affaticamento del fegato è necessario effettuare una dieta sana e bilanciata e quindi evitare un eccessivo numero di calorie, gli alcolici; ridurre i grassi; ridurre il sale; fare movimento all’aria aperta; evitare zuccheri e carboidrati raffinati; eliminare il junk food e specialmente i cibi fritti; evitare gli eccessi di proteine; ridurre i farmaci qualora sia possibile. In particolare sarebbe bene assumere anche più cibi antiossidanti, che possono contrastare l’azione dei radicali liberi, impedendo lo stress ossidativo del fegato. Molto importanti per disintossicare sono anche gli asparagi che contengono un buon quantitativo di vitamina A, vitamina E e fibre ed in tal proposito citiamo anche carote e papaya e pesche.

Author: SDS

Share This Post On