Estate. La metà degli italiani fallisce con la prova costume

L’estate 2018 è ormai iniziata e molti italiani si preparano per le tanto attese e meritate vacanze. L’unico problema è il peso e in particolare la prova costume. Secondo gli ultimi dati, pare che la metà fallirà miseramente. Dopo pranzi, cenoni e abbuffate all’insegna della buona cucina pare che molti siano stati trovati impreparati. Ad intervenire anche la Coldiretti, che consiglia uno stile alimentare più sano.

Nonostante la corsa last minute a diete e all’attività fisica per recuperare la forma perduta, quasi la metà degli italiani ben il 45,9 %, fallisce la prova costume per sovrappeso o addirittura obesità. Questo è il risultato di una analisi effettuata proprio della Coldiretti in occasione del weekend del 2 giugno che con il caldo ha spinto gli italiani a scoprirsi in spiaggia al mare, al lago o lungo i fiumi.

Il problema di una forma non proprio longilinea riguarda 23 milioni di persone adulte lungo tutta la Penisola – rileva la Coldiretti – ma coinvolge in misura maggiore le regioni del Sud con il record della Basilicata che ha il 52,7% della popolazione in sovrappeso o obesa, seguita dall’Abruzzo con il 52,3%, dal Molise con il 51,9%, dalla Campania con il 51,1%, la Calabria con il 50,4% e la Sicilia con il 49,1% sulla base del rapporto Osservasalute. Il Nord è invece in genere più in forma con il Trentino Alto Adige che guida la classifica degli snelli con appena il 38,8% della popolazione che ha problemi di bilancia, seguito dal Piemonte con il 40,9%, la Lombardia con il 43,2%, la Valle d’Aosta con il 43,4% e la Liguria con il 44%. Mentre la regione del centro Italia che vince sulla prova costume è il Lazio con solo il 42% degli adulti che combatte con la pancetta.

Estate. La metà degli italiani fallisce con la prova costume

Un andamento positivo che riguarda anche gli ortaggi freschi con un +4% favorito anche – continua la Coldiretti – da nuove modalità di consumo sospinte anche dalla disponibilità di tecnologie casalinghe come centrifughe agli essiccatori che aiutano a far apprezzare cibi salutari ai più piccoli. Smoothies, frullati e centrifugati consumati al bar, in spiaggia o anche a casa sono la vera novità dell’estate grazie all’affermarsi di stili di vita più salutistici. Ma la frutta e verdura non solo fanno bene alla salute e difendono l’organismo dal caldo, ma carote, albicocche, meloni, ciliegie sono anche alcuni dei cibi che entrano secondo la Coldiretti anche nella speciale classifica degli abbronzanti naturali in grado di “catturare” i raggi del sole e garantire una tintarella naturale. Insomma, il dato non è di certo confortante e i consigli, non solo della Coldiretti sono quelli di non esagerare, soprattutto con il clima caldo, di preferire bevande fresche e cibi leggeri con bassi contenuti di grassi. In questo modo ne beneficerà anche la vostra salute oltre che la forma fisica.

Fonte Coldiretti

Author: SDS

Share This Post On