Fino a 400 euro di multa per chi getta rifiuti dal finestrino dell’auto

Multe fino a 400 euro per chi getta rifiuti dal finestrino dell’auto…

Ci capita sempre più spesso di assistere a comportamenti sconvenienti da parte di automobilisti incivili. Scorrettezze di ogni genere e scurrilità al volante, ma di questi tempi uno dei gesti più incivili, ancora molto diffuso, è quello di gettare rifiuti dal finestrino della propria auto, incuranti dell’ambiente e del prossimo. Una consuetudine che, secondo un’indagine dell’assicurazione online Direct Line, accomuna un italiano su tre che non si fa scrupoli a gettare dall’auto mozziconi di sigarette, fazzoletti usati, cartacce, avanzi di cibo e bottiglie e lattine.

Gettare rifiuti dal finestrino è un comportamento espressamente punito dal nostro codice della strada. L’articolo 15 cita tra i comportamenti vietati anche quello rappresentato dall'”insozzare la strada o le sue pertinenze gettando rifiuti o oggetti dai veicoli in sosta o in movimento”. La sanzione prevista a presidio di tale norma, peraltro, non è affatto irrilevante: si tratta, infatti, del pagamento di una somma che va da 105 a 422 euro. Oltretutto, chi non viene immediatamente multato non per questo può sentirsi esonerato dalla sanzione.

Fino a 400 euro di multa per chi getta rifiuti dal finestrino dell'auto

Oltre la maleducazione e pericolosità del gesto c’è anche un altro motivo che dovrebbe frenare questo disdicevole comportamento incivile ed è la multa che potrebbe essere comminata al responsabile e che potrebbe arrivare fino a 400 euro. E’ il sito dello Studio Cataldi a ricordare le sanzione amministrative prevista dal Codice della Strada e dal Collegato ambientale per chi imbratta l’ambiente gettando rifiuti o oggetti dai veicoli in sosta o in movimento.

L’art. 15 del Codice della Strada inserisce, tra gli atti vietati, “depositare rifiuti o materie di qualsiasi specie, insudiciare e imbrattare comunque la strada e le sue pertinenze” nonché “insozzare la strada o le sue pertinenze gettando rifiuti o oggetti dai veicoli in sosta o in movimento”. Chiunque viola uno di questi divieti è soggetto, rispettivamente, alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 25 a euro 99 oppure a quella da euro 105 a euro 422 per il getto di rifiuti dal veicolo. La posizione – aggiunge il sito online – è stata aggravata dall’entrata in vigore della legge n. 221/2015, meglio nota come “collegato ambientale”. La legge prevede che chi verrà beccato ad abbandonare per strada scontrini, fazzoletti di carta e gomme da masticare, sarà soggetto ad una multa da 30 a 150 euro: invece, chi trasgredisce il divieto di abbandonare mozziconi di sigaretta sul suolo dovrà rassegnarsi a pagare una sanzione aumentata fino al doppio, e cioè fino a 300 euro. Da oggi dunque pesateci bene pensarci prima di abbassare il finestrino e disfarvi in questo modo incivile dei vostri rifiuti.

Share This Post On