Perù, una misteriosa spaccatura rischia di far sparire il Machu Picchu

Arriva una nuova paura per gli amanti del monte Machu Picchu perchè ultimamente è successa una cosa davvero assurda. Dal Perù infatti sono arrivate delle immagini incredibili: una faglia enorme si è aperta nella zona di Cusco, vicinissima al sito archeologico Inca visitato ogni anno da milioni di turisti.

Si tratta di una faglia che potrebbe far scomparire definitivamente il Machu Picchu. La causa è da ricercare nel cambiamento climatico, nelle forti alluvioni e nel disboscamento per creare aree coltivabili. Per gli specialisti la faglia potrebbe arrivare a Tambomachay e persino alla strada Hiram Bingham di Machu Picchu. Inoltre i geologi di Cusco parlano di 53 faglie “dormienti” che in qualsiasi momento potrebbero germogliare dalla terra.

Per Infantas, quello che è successo è stato quindi causato dall’indebolimento della terra a causa della quantità di pioggia che provoca la rottura del terreno. La profondità all’inizio era di 7 metri, ma dopo altre alluvioni è aumentata fino ad arrivare agli 11 metri.

La gola di Picchu, ricordiamo che situata a metà strada fra le Ande e la foresta amazzonica, fu colonizzata da popolazioni montane, non selvatiche, provenienti dalle aree di Vilcabamba e della Valle Sacra, nella regione di Cusco, e in cerca di espansione alle loro frontiere agricole. Le prove archeologiche indicano che l’agricoltura è praticata nella regione almeno dal 760 a.C. A partire dal periodo dell’Orizzonte medio, si registra un’esplosione demografica da parte di gruppi non documentati storicamente ma probabilmente legati all’etnia Tampu dell’Urubamba.

Perù, una misteriosa spaccatura rischia di far sparire Machu Picchu

Si ritiene che questi popoli possano aver fatto parte della federazione ayarmaca, rivale dei primi Inca della regione di Cusco. In questo periodo si espande considerevolmente la superficie agricola “artificiale”. Ciò nonostante, il sito specifico della città di Machu Picchu (la cresta rocciosa che unisce i monti Machu Picchu e Huayna Picchu) non reca traccia di essere stato edificato prima del XV secolo. Continua a leggere

Author: SDS

Share This Post On