Quando è fondamentale lasciare andare per ritrovare la pace

Ci sono dei momenti in cui bisogna farsi coraggio e dire addio alla persona che non ci fa stare più bene e ci rende infelici. Lasciare andare l’altro è un gesto di rispetto verso di noi e verso i nostri principi.

L’amore va coltivato, giorno per giorno e se questo non accade bisogna trovare il coraggio di lasciare andare per ritrovare la pace. Dire addio, ammettere la sconfitta personale è sempre difficile e lasciare una persona che nella nostra vita è stata importante non è per nulla una passeggiata.

L’amore è un sentimento complesso e la vita di coppia, richiede energia e dedizione. Ogni singolo giorno un rapporto va alimentato, un pò come se fosse un seme, un seme appunto da piantare, da curare, da annaffiare. Bisognerà avere pazienza per veder nascere dalla terra il frutto del vostro lavoro, frutto che andrà continuamente alimentato, un pò come una storia d’amore. Allontanare dalla vita una persona che toglie il sorriso e la gioia di vivere è fondamentale per ritrovare la pace interiore. Chi ama non fa stare male, ma soprattutto, chi vuole bene all’altro fa di tutto per vederlo sorridere.

Tuttavia, secondo gli esperti, sarebbe meglio lasciare andare chi non ha più bisogno di noi. Si tratta di un gesto che serve per crescere e maturare. Anche la sofferenza è sempre pesante da affrontare ma ha un suo scopo e secondo molti, sarebbe fondamentale come tappa da attraversare per raggiungere la piena maturità.

Qualcosa che produce dolore, dolore interno che si ripercuote non solo a livello emotivo ma anche fisico. E’ stato dimostrato che quando una persona soffre per una storia d’amore finita male ne risente anche a livello fisico. Iniziano attacchi di panico, il fegato ne risente e i battiti cardiaci aumentano. Il sistema immunitario si indebolisce e diventa facile ammalarsi, si diventa deboli ed e sposti. Allora la vera cura è togliere il cerotto, il cerotto della sofferenza e accogliere il dolore che viene dopo per rinascere una volta per tutte. È stato dimostrato anche che se un rapporto è in crisi e si vuole ritrovare la serenità è bene capire se è giusto continuare la relazione o terminarla.

Quando è fondamentale lasciare andare per ritrovare la pace

Le persone che hanno accolto questo dolore e hanno lasciato una persona negativa e per nulla adatta a loro, sono rinate, hanno ripreso luce e ritrovato la stima in se stesse.

L’amore vive di amore, la dipendenza invece è solo egoismo, egocentrismo e arroganza. L’amore vero vive di leggerezza, di completa fiducia nell’altro. La dipendenza è qualcosa che dura meno, che non è permanente, che fa stare male e che fa sentire legati e deboli, invece il vero amore rende forti tutti, più sicuri anche nella vita di tutti i giorni. Essere amati e amare è qualcosa che va al di là del semplice affetto, è forte è un collante della relazione. La dipendenza affettiva invece può trasformare la relazione in una spirale di insoddisfazione perenne.

Author: SDS

Share This Post On