Scuola, via libera a 57.322 assunzioni del personale docente

Buone notizie per gli insegnanti e quelli non stabili perché dal prossimo anno ci sarà il via libera per quanto riguarda circa 57.322 assunzioni del personale docente.

La decisione, presa dal Consiglio dei ministri ha approvato l’autorizzazione ad assumere, a tempo indeterminato, sui posti effettivamente vacanti e disponibili, per l’anno scolastico 2018-2019, 57.322 unità di personale docente, di cui 43.980 docenti su posto comune e 13.342 docenti su posto di sostegno; 46 unità di personale educativo; 212 dirigenti scolastici; 9.838 unità di personale Ata, cioè amministrativo, tecnico e ausiliario – e di 212 dirigenti scolastici.

Solo pochi giorno fa il ministro dell’Istruzione Marco Bussetti aveva parlato facendo notare che le 57 mila assunzioni di quest’anno “sono più di quelle dello scorso”, che erano state 52 mila, spiegando di essere “partiti dalla copertura del turn over” per cercare “poi di coprire quanti più posti vacanti possibili”. Per il triennio 2018-2020 il costo standard rappresenta il modello per ripartire rispettivamente il 22%, il 24% e il 26% del Fondo di finanziamento ordinario delle università in base a parametri dimensionali oggettivi che tengono anche conto degli specifici contesti.

Maestre senza laurea, da oggi rischiano il posto a scuola

Come riporta anche i sito del Miur è stato adottato anche il provvedimento con i nuovi valori-soglia per la tornata dell’Abilitazione scientifica nazionale 2018-2020 (ASN). er le Istituzioni AFAM statali il decreto firmato dal Ministro ripartisce circa 14 milioni di euro. I decreti sui finanziamenti saranno quindi inviati alla Corte dei Conti e, a seguito di registrazione, pubblicati sul sito del MIUR.

Il decreto sui valori-soglia è stato adottato su proposta dell’ANVUR e a seguito di parere del CUN e contiene gli indicatori che saranno utilizzati per la formazione delle Commissioni e per la valutazione dei candidati per la I e II fascia di professore universitario dei 190 settori concorsuali esistenti. In particolare, da domani, 9 agosto, e fino al 25 settembre, sarà possibile presentare la domanda per aspirante Commissario. Il bando candidati sarà adottato con Decreto Direttoriale entro questa settimana e quindi inviato alla Gazzetta Ufficiale per la pubblicazione prevedendo l’apertura delle domande dal 10 settembre prossimo.

Fonte Miur

Author: SDS

Share This Post On